Programmo la fuga

on my way to myself

“Mi sa che c’è qualcun altro che sta imparando dai miei errori al posto mio”

Lascia un commento

“Jon si dirigeva verso la scuola.
Era preoccupato per la lezione di matematica.
Non era sicuro di riuscire a controllare di nuovo la classe, oggi.
Ciò non rientrava fra i compiti di un bidello”

La mente fa le sue congetture, anticipa significati che sono diversi dalla verità, giudica prima di avere tutte le informazioni, la mente interpreta la realtà. La interpreta basandosi sulle sue esperienze precedenti, su quello che già conosce, per sentito dire. Ma è anche in grado di imparare, impara e modifica il giudizio che aveva prima costruito, se questo si discosta dalla realtà dei fatti.
Jon non è un bambino che va a scuola, non è un insegnante, è un bidello. La mente si era sbagliata nel suo pregiudizio ed ha aggiornato l’opinione, quasi sorpresa del proprio errore, divertita per un istante per essersi fatta ingannare così facilmente, da dilettante. Sorride, cambia opinione.

A volte ci sbagliamo, la realtà è diversa da quello che pensiamo, le persone sono diverse da quello che crediamo per sentito dire. La nostra mente aggiorna i significati che aveva anticipato ma noi non modifichiamo il nostro pregiudizio. Anche se ci hanno detto che Jon non è un alunno, noi non ci crediamo. Peggio ancora, anche se abbiamo conosciuto Jon di persona e abbiamo constato che fa il bidello, noi continuiamo a non crederci.
Sorridiamo, cambiamo opinione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...