Programmo la fuga

on my way to myself

Buone maniere

6 commenti

Ci sono piccole accortezze che possono rendere molto più facile e tranquilla la vita di alcune persone. Come per esempio oggi, in una chiacchiera qualsiasi in pausa pranzo un’altra specializzanda se ne è uscita con la seguente frase: “Are you seeing anyone?”.

Lì per lì non ci ho fatto particolarmente caso, ma dopo un po’ ci ho ripensato e mi sono accorta che era la prima volta in assoluto che qualcuno mi faceva una domanda del genere, e per giunta con un tono incredibilmente neutro, senza aspettative, senza pregiudizi. Raramente in Italia le persone mi chiedevano “Sei fidanzata?”, perché suona abbastanza seria come cosa, piglia anche un po’ male diciamo la verità. Solitamente le parole usate sono “Ce l’hai il fidanzato/ragazzo?”. Il che mi fa uscire dai gangheri. Basta guardarmi per più di dieci minuti e si intuisce che al 90% non ce l’ho il fidanzato, quindi perché me lo stai chiedendo? Hai un cervello veramente ottuso o ti senti in imbarazzo a chiedermi se ho la ragazza? Non ce l’ho il fidanzato, e il fatto che me lo hai chiesto mi dà anche fastidio, mi mette a disagio perché a quel punto la tua inadeguatezza è stata riversata tutta su di me. Cosa vuoi sentirti dire? Un no veritiero ma omissivo e quindi alla fin fine falso, o un no esplicativo della mia sessualità? Che però, insomma, chi ti conosce? Che ne so che per esempio non sei omofobo? Non dovrebbero esistere queste persone ma purtroppo ci sono e ne conosco anche qualcuna, e se magari ti offendi addirittura, mi tratti male? E per cosa? Per una domanda banalissima che capita praticamente ogni volta che due persone cominciano a conoscersi, per amicizia, per lavoro, per qualcosa di più, per quello che vuoi.

E invece semplicemente “Ti vedi con qualcuno?”. Molto meglio no? Non c’è inadeguatezza, puoi rispondere la verità, decidendo poi se specificare e raccontare di più oppure no, se sei una persona riservata daresti comunque poche informazioni, ma per lo meno non falsate. Senza pressioni, senza aspettative, senza pregiudizi.

Annunci

6 thoughts on “Buone maniere

  1. Beh, sì, verissimo. Ciò non toglie che gli inglesi sono fondamentalmente “dei bifolchi” (e con loro, i loro coloni) 🙂

    Liked by 1 persona

  2. un “ti vedi con qualcuno” poi ti da la possibilità di rispondere ingenuamente che hai un sacco di amicizie con cui uscire

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...