Programmo la fuga

on my way to myself

Le mie memorie #1

9 commenti

Eravamo 8 fratelli in tenera età; ansi, per essere esatto 4 fratelli e 4 sorelle, i miei genitori e i miei nonni paterni. Mio padre grande lavoratore di origine contadina, mia madre massaia esemplare, lavoravano giorno e notte per non farci mancare niente, e per farci crescere sani e forti.

Ma siccome eravamo nel periodo della dittatura Fascista, e mio padre non era di quella idea, che il regime ci imponeva e per questo come si usa dire, noi eravamo come cani in chiesa. Tanto è vero che quasi ogni anno mio padre era costretto a cambiare podere e abitazione. E proprio per questo si era sparsa la voce in tutto il Valdarno Superiore che il B. aveva il letto con le ruote.

Tutto questo per colpa del regime Fascista.

Per quello che io ricordo, si abitava nel comune di B, località C. Il nostro padrone era il Vescovo di Montepulciano, da C si andò ad’abitare a N, da N M, da M ci trasferimmo a R bellissima fattoria del Principe Corsini alla periferia di San Giovanni, qualche anno dopo ci si dovette trasferire al P vicino a Terranuova sotto il Barone Ricasoli da lì si dovette andare a F frazione M, dal M ci trasferimmo alla T, da lì si tornò a R località P, da P al M, dal M alle C, comune di C, dove abbiamo passato tutto il periodo della guerra e del dopo guerra.

E così tiriamo avanti nella miseria, ma mai perdersi di coraggio. Perché a quell’epoca eravamo molto uniti e ci volevamo molto, ma molto bene.

Guasi ogni anno dovevamo cambiare scuola e maestra, nonostante tutto questo i miei genitori ci dettero la possibilità di imparare a leggere e scrivere a tutti quanti 8 figli ciò che non accadeva nelle altre famiglie simile alla nostra.

Continua…

Annunci

9 thoughts on “Le mie memorie #1

  1. Non può essere tuo padre. Al massimo, tuo nonno. Mi incuriosisce e voglio sapere come va a finire 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Che bello stralcio di vita, una vita che i nostri figli non riescono nemmeno ad immaginare, mentre noi questi racconti li abbiamo uditi e visto il loro viso mentre raccontavano

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: Le mie memorie #2 | Programmo la fuga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...