Programmo la fuga

on my way to myself

Da grande voglio tornare bambino

Lascia un commento

I bambini sono naturalmente curiosi. Si stupiscono per ogni novità, gli occhi grandi, un respiro trattenuto, increduli si aprono in un sorriso. Fanno finta di essere timorosi di quel nuovo che si trovano davanti, si nascondono a metà dietro la gonna della mamma, abbracciano la gamba del genitore. E poi li vedi che risbucano, si riaffacciano, ancora sorridenti, birichini, gli occhi che brillano divertiti, pronti a giocare con un solo sguardo, a ridere di gusto per una linguaccia. Ti seguiranno, scapperanno, e torneranno a seguirti, contenti, una risata rumorosa.
I bambini sono naturalmente senza pregiudizi. Scoprono il mondo per quello che è, lo prendono per un dato di fatto, innocenti, lo fanno proprio. Ciò che è diverso è bello, è da scoprire, è un’avventura. Per loro tutto ancora è nuovo e quindi tutto è costantemente qualcosa di diverso, ma non sono diffidenti, hanno voglia di conoscere. Crescono grazie a questa curiosità per l’altro. Se non sono spaventati, se non si fanno male, abbracceranno le persone con un’accettazione incondizionata, senza giudizi, tante domande forse, ma neanche troppo bisogno di risposte.
I bambini sono naturalmente senza odio. Si arrabbiano di tanto in tanto, ma non odiano, conoscono solo l’amore. Un amore che non ha regole sociali, usanze, un amore che non dipende dalla religione né dal colore della pelle. Conoscono quell’amore che è uguale in ogni angolo del mondo, all’inizio della vita, quando ancora l’orientamento sessuale è solo una parola buffa, quando la ricchezza vuol dire correre più veloce degli altri, quell’amore che è per definizione di tutti per tutti.

Qualcosa poi cambia. Non c’è un momento preciso, non c’è una causa ben determinata, cambiano e basta. Diventano diffidenti, qualcuno gli ha insegnato qualcosa, hanno imparato una lezione sbagliata. Il diverso diventa all’improvviso il nemico, da escludere, da prendere in giro. I bambini quando crescono sanno essere cattivi. Forse è istinto di sopravvivenza, una banale legge della natura, in fondo siamo animali.
Pochi, veramente pochi, continueranno ad essere curiosi. Giusto una manciata crescerà senza pregiudizi. Ancora meno accetteranno il diverso per quello che è, senza bisogno di risposte a domande che ormai hanno smesso di porsi, perché semplicemente non ce n’è bisogno. Amare sarà doloroso, straziante, a tratti romantico e a tratti un baratro, produrranno diversi tipi di amore a seconda della persona che lo riceverà, non sarà un solo amore, avrà più facce e molteplici significati, tranne forse l’originale, quell’unione istintiva ed intuitiva fra due persone, che ha come unico scopo quello di creare felicità.

Questo fine settimana prenditi un paio di ore, solo tu. Torna bambino per un po’. Costruisci un fortino con i cuscini, salta sul letto (ma prima controlla che sotto non ci siano mostri nascosti), fai un disegno. Cammina in bilico sulle mattonelle che se ne manchi una perdi, dai le voci ai pupazzi, costruisci un castello di sabbia. Vai a salutare il tuo amico immaginario, sono sicura che sente la tua mancanza, arrampicati su un albero, dondola su un’altalena. Leggi un libro a voce alta, seguendo le parole col dito sulla pagina, mettiti un cappello troppo grande per la tua testa e vai alla scoperta dello sgabuzzino, guida la macchina a motore spento facendo finta di essere in una gara, cambia le marce facendone il suono con la bocca. Torna bambino, ama. Torna bambino e scopri gli altri, curioso come eri una volta, a cuore aperto, allunga una mano al diverso.BB4tpkrCcAEvRg1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...